Di cosa si tratta


1. Una donazione di 20 tablet per un istituto Comprensivo di Vicenza.

2. Due incontri formativi, contemporanei e paralleli, uno per gli studenti e l'altro per gli insegnanti, sulla sperimentaziione dei linguaggi di programmazione digitale attraverso il gioco.

Per la scuola selezionata

20 tablet

    Gli step:
  • Una commissione composta da rappresentanti del mondo della scuola, del settore ICT e del Territorio di Confartigianato e della pubblica amministrazione, ha esaminato le candidature di 7 istituti comprensivi di Vicenza;
  • Tra questi è stata selezionata la Scuola media Calderari;
  • L’11 febbraio 2016 sono stati consegnati i tablet a scuola;
  • Coderdojo con ragazzi rappresentanti della Scuola vincitrice;
  • Teacherdojo con 22 docenti di otto diversi Istituti comprensivi di Vicenza -
Confartigianato Vicenza
Gruppo 100100
Gruppo 100100
Comune di Vicenza
Comune di Vicenza
Confartigianato Vicenza
Gruppo 100100
Gruppo 100100

Per chi


CoderDojo

:: studenti ::

TeacherDojo

:: insegnanti ::

Quando

1. Durante la Settimana dell'Artigianato 2016.
Martedì 15 marzo 2016 dalle 15:30 alle 18:30
– Coderdojo e Teacherdojo.
Organizzato dal Gruppo 100100 in collaborazione con Avilug

2. Domenica 20 marzo 2015 dalle 10:00 – cerimonia con la partecipazione di insegnanti, alunni e imprese ICT coinvolte nel progetto.

Dove

1. Centro Congressi Confartigianato Vicenza
via E. Fermi, 201 | 36100 Vicenza

2. Fiera di Vicenza MAB | 36100 Vicenza

Il linguaggio computazionale

Perché è importante?

Il pensiero computazionele

Capacità di imparare

Il linguaggio della programmazione, o meglio il pensiero computazionale, sarà la lingua del futuro a prescindere dal tipo di scuola frequentata e dalla professione che si intende fare.
Benché il termine "computazionale" possa generare qualche perplessità, tale capacità risulta essere fondamentale per tutti e va ben al di là di chi opera nel settore dell'informatica. Possiamo immaginare tale skill come "capacità di imparare". È infatti altamente improbabile che le competenze acquisite nei giovani durante la propria carriera scolastica, nel giro di qualche anno, rimangano le stesse.


CoderDojo e la Buona Scuola

Insieme sulla strada della digitalizzazione

Questa iniziativa ha l'obiettivo di avvicinare al coding i ragazzi e gli insegnanti e rappresenta un'opportunità interessante per affiancare la scuola nella strada della digitalizzazione, uno dei punti base del documento per la Buona Scuola, secondo il quale: "Quella del digitale è una rivoluzione della conoscenza che va ben oltre la tecnologia, e tocca il modo in cui il sapere si crea, si alimenta e si diffonde, imponendo una riflessione profonda sui modi, sugli strumenti e sulle fonti che i nostri giovani utilizzano per imparare, per informarsi, per lavorare.[...] Se il secolo scorso è stato quello dell'alfabetizzazione di massa [...] il nostro è il secolo dell'alfabetizzazione digitale: la scuola ha il dovere di stimolare i ragazzi a capire il digitale oltre la superficie. A non limitarsi ad essere "consumatori del digitale"."


Lifelong learning

Destreggiarsi tra varie discipline

Siamo ormai entrati nell'era del lifelong learning. Per questa ragione diventa sempre più importante, anche in ragione dell'evoluzione del mercato del lavoro che spinge i ragazzi a cambiare professione frequentemente, imparare a destreggiarsi tra le varie discipline.

Via Enrico Fermi,134

36100 Vicenza